Il Doc, per valorizzare la preziosa donazione avuta dalla famiglia Malmerendi, presenta in questa mostra alcune delle incisioni acquisite, ripercorrendo le principali evoluzioni del percorso xilografico dell’artista.
Inaugurazione: venerdì 31 marzo ore 18.00 presso Centro Polivalente Gianni Isola, Piazza Matteotti 4 Imola.


31 marzo – 9 aprile 2017.
Mostra a cura di Irene Margotti

Giannetto Malmerendi (Faenza 1893 – Cesena 1968), artista di indiscusso valore nella Romagna del ventesimo secolo, maestro in tutta l’arte figurativa e in molta di quella applicata – dalla pittura sino alla ceramica e al ferro battuto – trova nella xilografia un potente mezzo espressivo, capace di rendergli, già dagli esordi, grandissima notorietà. Malmerendi si avvicina presto al mondo dell’arte e proprio nel contesto artistico faentino, arricchito dalla eco di Baccarini, si inaugura la sua produzione xilografica, sotto la guida del valente xilografo Francesco Nonni. Insieme ad Adolfo de Carolis e al gruppo d’incisori dell’“Eroica”, figura poi tra i protagonisti che tentano di promuovere la rinascita della xilografia in Italia.