CARLO RIVALTA

/, R/CARLO RIVALTA

CARLO RIVALTA

(Forlì, 1977)

Artista di confine (tanti sono i suoi miscelati interessi che vanno dalla pittura alla grafica fino ai video e alle installazioni), Carlo Rivalta si diploma all’Istituto d’Arte di Forlì e nel 2008 si laurea all’Accademia di Belle Arti di Bologna. Nel 2006 entra a far parte del gruppo Mandra di Forlì con il quale realizza installazioni performative, interattive e video. Nel 2009 espone alla Fabbrica delle Candele di Forlì in occasione del festival di arte contemporanea “Inmenteniente”. Nel 2011 inaugura la mostra “Palle Barattoli e Teste Vuote”, presso Diagonaloftclub, sempre a Forlì. Dal 2004 al 2013 partecipa a diverse mostre collettive tra cui “Giovani scultori studenti d’arte a Bologna” a Palazzo Piella di Castel Franco Emilia nel 2004, nel 2006 espone a Pieve di Cento e, nello stesso anno, a Sasso Marconi, nel 2008 a Salerno nell’ambito di “Salerno invita”, nel 2012 partecipa al Premio Marina di Ravenna e nel 2013 a “Repas Frugal” che si tiene all’Oratorio di San Sebastiano di Forlì e nella Chiesa di Santa Marina in Girone (Portico di Romagna).

Dal 2010 lavora come proiezionista al Cinema Saffi di Forlì, cosa che gli permette di dedicarsi all’attività pittorica.

Nel 2018, in occasione del festival di musica elettronica COMEDIVENTI allestisce una mostra personale al Diagonaloftclub di Forlì. Nel 2019, a cura dell’amico Matteo Sbaragli (anch’egli appartenente al gruppo Mandra), allestisce una mostra personale, con primo catalogo, presso lo spazio espositivo Wundergrafik di Forlì.

Rivalta lavora normalmente su carte di recupero applicate su tavola sulle quali riporta un personale immaginario. I suoi riferimenti più evidenti vanno a certa Pop Art di matrice anglosassone, alla grafica, alla illustrazione, alla cartellonistica, alla street art, al fumetto ma calcolati interventi più propriamente pittorici – e sono i momenti più

convincenti tra recuperi dal surrealismo e da Bacon – mettono al riparo le sue iconografie, tutto sommato dedicate al disastro mentale e ideale contemporaneo, dalla cronaca contingente e dallo scadere in ideologizzazioni o teorizzazioni dal corto respiro. Espressione di un diffuso fermento creativo romagnolo che non ha ancora incontrato la giusta attenzione da parte della critica, Rivalta si distingue in questo panorama per linearità operativa e originalità creativa.

(f.b.)

 

 

Bibliografia essenziale

Carlo Rivalta. Works, s.d., Forlì

 

Fondi

Studio dell’artista, Forlì

 

 

News

 

2021-02-25T11:57:21+00:00febbraio 25th, 2021|Artisti, R|