GUERRINO SIROLI

/, S/GUERRINO SIROLI

GUERRINO SIROLI

(Cervia, 1955)

Dopo avere iniziato a dipingere autonomamente, Guerrino Siroli si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Ravenna dove è allievo di Umberto Folli.

Inizia la sua attività espositiva nella seconda metà degli anni Ottanta, quando ormai sono stati fatti i conti con poverismi e concettualismi in un clima di cosiddetto ritorno alla pittura, con opere che da un linguaggio figurativo, a volte di marca transavanguardista, si spostano gradualmente verso recuperi informali. Il suo percorso si snoda con coerenza tra ricerche su segni archetipali e studi della materia pittorica, non dimenticando, in quest’ultimo caso, il raffinato insegnamento di Folli.

Claudio Spadoni, nel 2002, ha così presentato le sue opere: “Guerrino Siroli ha la ventura di sentirsi, ed essere, un pittore di vecchia razza. Di quelli, per intenderci, che non si impicciano troppo di teorie e schemi critici, che non si occupano di strategie, e che ammettono perfino di non poter fare a meno di padri ideali, se non proprio di un ben diramato albero genealogico. Parentele che si intuiscono, si scoprono, si precisano e perché no, si coltivano, così da confermare come proprio alla pittura sia implicito il valore della memoria, e il suo pensiero ne sostenga il principio della continuità. Una questione di materia, si potrebbe dire scomodando Bergson: materia-menoria. E una questione di segni, naturalmente, riandando in modo più preciso,in questo caso, alla stagione dell’Informale”.

Con presentazioni di Enrico Lombardi, Guerrino Siroli ha esposto all’Oratorio del SS. Crocefisso di Meldola nel 1994, all’Oratorio di San Sebastiano di Forlì nel 1995 e alla Galleria Molducci di Bologna nel 1998. Claudio Spadoni si è dedicato al suo lavoro in occasione delle mostre al Free Time Club di Cesena nel 1996 e nel 2002, e alla Chiesa di Sant’Agostino di Ferrara nel 1999.

(f.b.)

 

 

Bibliografia essenziale

Guerrino Siroli. La struttura della memoria, catalogo della mostra al Free Time Club di Cesena con testi di Claudio Spadoni e Sabina Ghinassi, Cesena, 2002

Guerrino Siroli. Terra e ombra, catalogo della mostra alla Galleria Comunale d’Arte di cesena, testi di S.Ghinassi, A.Perilli, Cesena, 2008

 

Fondi

Studio dell’artista, Cervia

 

 

News

 

2021-02-25T15:22:51+00:00febbraio 25th, 2021|Artisti, S|