dzweb

/dzweb

About dzweb

This author has not yet filled in any details.
So far dzweb has created 363 blog entries.

SILVIO GORDINI

2021-02-19T10:26:50+00:00febbraio 19th, 2021|Artisti, G|

(Russi 1849 - Bologna 1937)

Di modeste origini, il padre è imbianchino e decoratore, Silvio Gordini frequenta l'Istituto Superiore di Pittura a Ravenna nel 1868 e l'anno successivo si iscrive all'Accademia di Belle Arti di Bologna, dove frequenterà anche la scuola del nudo, potendo contare negli anni sui contributi del Comune di Russi. In questi anni disegna, esegue acquarelli e pitture a olio.

FRANCO VIGNAZIA

2021-02-19T10:20:59+00:00febbraio 19th, 2021|Artisti, V|

(Bogliasco 1951)

Franco Vignazia risiede da decenni a Forlì dove si è impegnato nell'insegnamento e si è espresso come pittore, scultore e illustratore, dedicandosi quasi esclusivamente a temi e soggetti di carattere prevalentemente religioso o ad esso correlati. Artista di ispirazione cristiana, Vignazia ha al suo attivo un fitto curriculum in ognuno dei campi artistici in cui si è espresso e che data fin dal 1965, quando, giovanissimo, partecipò alla VI Mostra dello Studente a Roma.

AMATI PRIMO

2021-01-22T10:33:43+00:00luglio 7th, 2020|A, Artisti|

Rimini 1894 - Viserba 1944

Autodidatta di indiscusso pregio e grande amante dell’arte, si forma osservando i pittori locali del suo tempo, ammirando le nature morte di Mariano Mancini, le composizioni di genere di Francesco Brici e i paesaggi di Emo Curugnani. Verniciatore e decoratore di carrozze, si dimostra presto talentuoso nella pittura, allenando il suo talento con un assiduo studio e un’appassionata applicazione.

GUARDIGLI BAGLI PIERO

2021-01-22T10:49:57+00:00luglio 7th, 2020|Artisti, G|

Bologna 1898 - Brescia 1946

Piero Guardigli Bagli inizia i suoi primi studi classici all’età di tredici anni a Bologna, rispondendo alla volontà del padre di fare di lui un medico; si ritrova prima a Rimini poi ad Ancora, tra i banchi dell’Istituto Nautico, arruolandosi come volontario in Marina. Le peregrinazioni in Oriente nutrono il suo carattere contemplativo e meditativo, dando adito alla sua natura irrequieta e malinconica; finita la grande guerra si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Bologna, dove in due anni porta a termine il Corso Comune.

PASQUINI LUIGI

2021-01-22T11:03:01+00:00luglio 7th, 2020|Artisti, P|

Rimini 1897 - Rimini 1977

Lodevole artista e vivace intellettuale, fu un importante punto di riferimento per il clima culturale locale. I suoi scritti sull’arte e gli artisti da lui apprezzati e sostenuti testimoniano una decisa opposizione ad ogni forma di modernità introdotta nelle arti figurative del tempo, in un atteggiamento di elegante nostalgia per le “belle arti”. Il suo lavoro di letterato, giornalista e pittore ha quale comune denominatore la Romagna, raccontata e dipinta con umana genuinità, luminosa vitalità e talvolta con malinconica dolcezza.

BRICI FRANCESCO

2021-01-22T10:36:08+00:00luglio 7th, 2020|Artisti, B|

Casale di San Vito 1870 - Rimini 1950

Francesco Brici, in seguito alla formazione presso l’Accademia di Belle Arti di Urbino, nella quale si diploma e si specializza in ritratto, si reca a Roma seguendo il maestro Ettore Ximenes. Soggiorna vari anni a Bologna e per un breve tempo in Toscana. Viaggia molto, lavorando presso numerose personalità e corti europee, per personaggi illustri del clero e per la nobiltà e la borghesia cittadina, contesti, questi, in cui riceve molte commissioni per il suo talento nel ritratto e nei dipinti a tema sacro. Francesco Brici si afferma anche come esecutore di affreschi per edifici religiosi, raccogliendo l’eredità del riminese Guglielmo Bilancioni, rivitalizzandone l’estetica con un fare più libero e morbido.

CURUGNANI EMO

2021-01-22T10:44:20+00:00luglio 7th, 2020|Artisti, C|

Rimini, 1883 - Roma, 1976

Nato a Rimini nel 1883, allievo di Alceste Campriani, frequenta l’Istituto di Belle Arti e studia pittura alla Scuola Professionale d’Arte Decorativa di Bologna. La sua partecipazione alla I Esposizione Nazionale di Belle Arti del 1909 inaugura il suo successo a Rimini, dove si afferma come pittore di ritratti e paesaggi.